Più Prevenzione Meno Superstizione. Testimonianze

L’Ambulatorio Mobile dell’Associazione ha fatto tappa nelle Circoscrizioni Torinesi per dare la possibilità ai cittadini di sottoporsi gratuitamente a visite di controllo: pressione arteriosa, elettrocardiogramma, misurazione del girovita e del peso. Un medico di medicina generale è stato a disposizione per rispondere alle domande delle persone alle quali è stato anche fornito materiale informativo sulle diverse attività dell’Associazione.
L’evento è stato presentato in una conferenza stampa, in collaborazione con la Città della Salute e della Scienza di Torino e delle Circoscrizioni di Torino.

In meno di due mesi (dal 21 febbraio al 13 aprile) 20 giorni di tappa nelle 8 circoscrizioni torinesi (a copertura di 130.000 km² di Territorio dove risiedono 900.000 abitanti) hanno permesso di fare oltre 400 visite (circa 20 visite al giorno) così ripartite:
60% donne
– 40% uomini
– 25% fumatori
Il 60% persone con età compresa tra i 60 e i 75 anni
Molti hanno sentito parlare dell’iniziativa sui giornali, in tv, sui social o per passaparola. molti altri si sono avvicinati all’Ambulatorio incuriositi e hanno prenotato la loro visita.

Dobbiamo riuscire ad avvicinare i giovani alla Prevenzione e dobbiamo farlo nei luoghi meglio deputati ad accoglierli: le Università. Nel periodo pre-estivo (maggio-giugno) l’Ambulatorio Mobile sosterà in prossimità delle principali facoltà torinesi per invogliare i giovani a FARE PREVENZIONE.

Verrà maggiormente veicolata la PREVENZIONE PRIMARIA promovendo i corretti stili alimentari con particolare attenzione anche alle patologie dell’alimentazione, alle problematiche di salute mentale, alle infezioni trasmissive.
Considerando la propensione dei giovani alle tecnologie, si farà cultura sulla TELEMEDICINA e sui semplici tools che quotidianamente possono aiutare a prevenire e a stare meglio.

Io credo nella Prevenzione, ecco perché sono qui!

Alfredo Orto, Presidente Associazione Commercianti di Via San Secondo

Che fortuna avere scoperto questa iniziativa!

La prevenzione bisogna iniziarla da giovani!

Le persone prenotano un consulto con il medico dell’Associazione Prevenzione Tumori

“Seguire corretti stili di vita significa ridurre la probabilità di sviluppare un tumore”.

Oscar Bertetto, Presidente del Comitato Scientifico dell’Associazione Prevenzione Tumori

Gianni Boella, Medico di medicina generale FIMMG Piemonte

“Bisogna ripartire con la prevenzione, la pandemia e il lockdown hanno enormemente ridotto le occasioni per farlo”

Ruggero Fassone, Medico di Medicina Generale FIMMG Piemonte

“Siamo prontissimi a ripartire con gli screening e le vaccinazioni che servono a prevenire le malattie infettive nell’adulto e nell’anziano”

“Sfruttate tutte le occasioni per prevenire i tumori”

Professoressa Chiara Benedetto, Direttore della Ginecologia e Ostetricia dell’Università degli Studi di Torino, della Città della Salute e della Scienza di Torino

“Dopo la pandemia è bene ricordarsi di tornare a fare la prevenzione e di tenerci controllati”

Il dottor Vittoriano Petracchini, medico di famiglia

“La gente partecipa molto attivamente! E’ una bellissima risposta a questa importante iniziativa dedicata alla prevenzione”.

Potrebbero interessarti anche

logo-Prevenzione