Il blog della Prevenzione

Con una adeguata prevenzione si può salvare la vita. Le regole e i consigli per stare in salute ogni giorno

“Ho sempre fatto una vita sana, non ho mai fumato, ho sempre fatto sport e perché mi sono ammalato di tumore?”. Questa è una domanda che gli oncologi hanno spesso sentito proferire dal proprio paziente durante un consulto. Esiste una risposta che fuga ogni dubbio, e a darcela è il Dottor Alessandro Comandone, tra i più noti e apprezzati oncologi d’Italia, oggi impegnato nell’attività medica e clinica all’Ospedale San Giovanni Bosco di Torino e nell’attività di informazione, sensibilizzazione e prevenzione dell’Associazione Prevenzione Tumoriin veste di componente del Comitato Scientifico. Dottor Comandone, cominciamo da qui: quali sono i corretti stili di vita da

CONTINUA A LEGGERE

La colonscopia dopo i 50 anni può salvare dal cancro al colon retto

Il colon, o intestino crasso, è la parte del canale digerente che segue l’intestino tenue e giunge fino al retto ed è responsabile dell’assorbimento di acqua, vitamine e sali minerali attraverso le strutture intestinali. Nel colon la produzione del muco responsabile della lubrificazione della parete dell’intestino e del retto è operata del tessuto ghiandolare. Il tumore al colon, o tumore del retto, nel caso in cui interessi anche il retto, consiste nella crescita incontrollata di cellule anomale nel tessuto di rivestimento. Le caratteristiche di questo tumore, perché insorge e come si può prevenire le spiega il Dottor Massimiliano Mistrangelo, chirurgo

CONTINUA A LEGGERE
logo-Prevenzione