Travolti da una incontenibile innovazione. Al via la Winter School dell’8 e 9 febbraio: “L’innovazione cambia il futuro”.

L’Associazione Prevenzione Tumori partecipa alla decima edizione della Winter School 2024 di Motore Sanità, evento cruciale nel panorama sanitario nazionale che quest’anno si terrà a Cernobbio, nella splendida cornice di Villa Erba, l’8 e il 9 di febbraio.

La Winter School di Motore Sanità a Cernobbio porta al panorama sanitario nazionale il tema “L’innovazione cambia il futuro”. La due giorni sulle rive del lago di Como è un evento di respiro nazionale in cui sono previsti presentazioni e dibattiti sui grandi temi incentrati sull’innovazione e sui cambiamenti in sanità.

L’Associazione Prevenzione Tumori è presente all’evento, con i suoi volontari e il suo stand per fornire al pubblico informazioni e per presentare la sua principale attività.

La Winter School è indirizzata ai cittadini, agli addetti ai lavori, favorendo ogni possibile scambio tra istituzioni e pazienti, operatori sanitari e innovatori, aziende pubbliche e private impegnate nel campo della tecnologia.

Cosa vuol dire cambiare il futuro tramite l’innovazione in sanità? Significa capire cosa si intende per innovazione, nello specifico innovazione dirompente, e quali cambiamenti siano necessari per il futuro. L’innovazione è l’implementazione di un prodotto, di un servizio, di un processo o un metodo, un ambito di business, un luogo di lavoro che viene introdotta sul mercato in diversi ambiti di riferimento.

L’introduzione sul mercato fa la differenza tra invenzione e innovazione (Joseph Alois Schumpeter). Cambiare il mercato, vale a dire i contesti nei quali l’innovazione viene introdotta, significa cambiare il futuro di questi ambiti per i quali l’Innovazione non esiste se non è applicata.

L’evoluzione attuale e futura del Servizio Nazionale è innovativa? Stiamo assistendo ad un progressivo superamento dei modelli Bismarck e Beveridge in ambito sanitario verso un sistema misto che comprende il meglio di entrambi i modelli, in linea con quello che sta succedendo in tutti i paesi europei. L’obiettivo è il raggiungimento di un modello di welfare europeo comune che superi le differenze tra i vari paesi membri nell’offerta di salute.


Risponde questo cambiamento poco governato alla necessità della popolazione italiana? Come impattano le rivoluzioni tecnologico – informatica e biologica sulla salute dei cittadini? E’ indubbio che le nuove tecnologie in particolare informatica e biologica stanno producendo cambiamenti importanti incideranno pesantemente sul futuro della salute globale, fondamentale per garantire una via sana e promuovere il benessere di tutti e a tutte le età nell’ottica di una sostenibilità ed una ’ampia diffusione. Nello stesso tempo il benessere globale ed in particolare a tutela della salute, non è perseguibile senza una forte e fattiva collaborazione tra pubblico privato. Ponendosi l’obiettivo di stabilire regole vincenti per tutti gli attori del sistema.

Info su www.motoresanita.it

Potrebbero interessarti anche

LOGO_PREVENZIONE_ORIZZONTALE_2023