Il blog della Prevenzione

Il sole è amico della pelle se preso in maniera corretta. Parla l’esperto: come prevenire le scottature per evitare l’insorgenza dei tumori cutanei

«Il sole è amico della pelle, ma attenzione alle scottature». Questa è la raccomandazione dei dermatologi ogni volta che arriva l’estate e tutte le volte che ci esponiamo al sole. Prima però di arrivare al concetto di scottatura solare bisogna sapere che esistono due tipi di esposizioni solari scorrette: la prima è l’esposizione che porta alle scottature, soprattutto nelle persone con pelle chiara, quindi il sole preso in maniera intensa, magari durante l’estate, in luoghi dove c’è un intenso indice Uv. La seconda è l’esposizione di persone che passano lunghi periodi di tempo, ore, giorni, settimane, mesi al sole, anche per motivi lavorativi. Le scottature –

CONTINUA A LEGGERE

La prevenzione parte dalla tavola!

Esiste un rapporto molto stretto tra nutrizione, corretta alimentazione e i concetti di benessere e salute. Tale correlazione era già nota nell’Antica Grecia quando Ippocrate, padre della Medicina, diceva: “Fa’ che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo”. E secondo la Dottoressa Costanza Pira, specializzanda in Scienza dell’Alimentazione della Città della Salute e della Scienza di Torino e medico dell’Associazione Prevenzione Tumori, possiamo seguire meglio questo monito incrementando il consumo di verdura e frutta, cereali integrali e legumi, preferendo pesce e carni magre come fonti proteiche, nonché l’olio extravergine di oliva come condimento. Eliminare

CONTINUA A LEGGERE

La chinesiologia è un alleato a tutte le età!

Il termine ‘chinesiologia’ venne introdotto alla metà dell’Ottocento dal dottor Carl August Georgii (1808-1881) unendo le parole kinesis (movimento) e logos (studio). Questa scienza, non valuta esclusivamente il corpo umano da un punto di vista muscolo-scheletrico, elemento comunque imprescindibile, ma amplia il suo campo di competenza anche alla sfera emotiva, comportamentale, sociale, intellettiva, cognitiva ed affettiva. Il Dottor Jacopo De Nardo, chinesiologo dell’Associazione Prevenzione Tumori spiega come stare in forma ad ogni età seguendo alcuni principi grazie ai quali si può ottenere un buono stato di salute. Ci spieghi. In primis limitare ogni fonte di stress non necessaria, in quanto

CONTINUA A LEGGERE

5 maggio 2020: giornata mondiale dell’igiene delle mani. Tenere le mani pulite è un gesto d’amore

Le mani curano, danno assistenza e conforto, e sono anche la prima arma a disposizione di tutti per la difesa da tutte le infezioni, a partire da quella da Covid-19. Tenere le mani pulite quindi diventa un gesto d’amore nei nostri confronti e di chi ci sta intorno. È questo il senso del video realizzato dall’Istituto Superiore di Sanità per la Giornata Mondiale dell’Igiene delle Mani che si celebra il 5 maggio, con il claim “Cura le mani, le mani curano” che è alla base anche di due infografiche che spiegano come garantirne una corretta igiene (INFOGRAFICA 1 e INFOGRAFICA 2).

CONTINUA A LEGGERE

Covid19. Limitare l’attività sportiva è un grave rischio per la salute. L’appello dell’Ordine dei Medici di Torino

Le limitazioni prolungate all’attività sportiva collegate all’emergenza Covid-19 possono rappresentare un grave rischio per la salute e, nel complesso, generare conseguenze negative per il sistema sanitario. È necessario dunque adottare al più presto nuove regole per permettere il ritorno alla pratica sportiva all’aperto, proprio per meglio proteggere la salute dei cittadini e della comunità e alleggerire nel lungo periodo le misure di assistenza sanitaria per la società. Sono le conclusioni di uno studio condotto dal dottor Gian Pasquale Ganzit, direttore della Ricerca scientifica dell’Istituto di Medicina dello sport di Torino, e dal dottor Guido Regis, vicepresidente dell’Ordine dei Medici di

CONTINUA A LEGGERE

29 settembre: “Distinguished Gentleman’s ride” contro il cancro alla prostata insieme all’Associazione Prevenzione Tumori

Il 29 Settembre 2019 in tutto il mondo moto classiche e vintage saranno unite per il cancro alla prostata e la salute mentale a sostegno della Movember Foundation. “The Distinguished Gentlemans ride” ritorna anche a Torino, domenica 29 settembre, in piazza Solferino. Sarà un vero e proprio spettacolo a cielo aperto, roboante, glamour e inedito per sensibilizzare la popolazione sul tumore della prostata tra gli uomini. Per l’occasione numerosissimi e distinti signori indosseranno la cravatta, arricceranno i baffi, stireranno i propri tweed e inforcheranno le proprie motociclette classiche e d’epoca per sensibilizzare sull’andrologia e raccogliere fondi per la ricerca sul cancro alla prostata. Alla manifestazione sarà presente

CONTINUA A LEGGERE

Tumori causati da mutazioni genetiche: la Regione Piemonte potenzia lo screening

Il programma di screening per identificare e controllare i casi di mutazione genetica Brca che possono causare il tumore della mammella e il tumore dell’ovaio sarà potenziato e saranno creati percorsi specifici nei Centri di riferimento della Rete oncologica del Piemonte e della Valle d’Aosta. In più, le visite e gli esami di controllo per le persone sane ma con rischio già accertato dal test genetico saranno d’ora in poi gratuiti: verrà introdotto un nuovo codice di esenzione, che consentirà di non pagare il ticket nelle prestazioni specialistiche. Sono le novità introdotte dalla Regione Piemonte con una delibera approvata nei giorni

CONTINUA A LEGGERE

Anche a Pasqua sostieni la prevenzione. Prenota ora le uova e gli ovetti

[vc_row][vc_column][vc_column_text]La Pasqua dell’Associazione per la Prevenzione e la cura dei Tumori in Piemonte ODV è speciale perché porta con sé due ingredienti: la solidarietà e la bontà delle uova e degli ovetti della Prevenzione. La solidarietà è regalare a chi ami e a chi vuoi bene un dolce della tradizione pasquale pensando che, oltre che portare gioia e bontà a chi lo riceverà, andrà a sostenere le attività di prevenzione dell’Associazione. La genuinità va ricercata, invece, nei gesti di una tradizione secolare ovvero l’arte cioccolatiera torinese: anche quest’anno l’Associazione ha scelto per voi  un laboratorio artigianale, convinta che sarà, come per gli

CONTINUA A LEGGERE

La colonscopia dopo i 50 anni può salvare dal cancro al colon retto

Il colon, o intestino crasso, è la parte del canale digerente che segue l’intestino tenue e giunge fino al retto ed è responsabile dell’assorbimento di acqua, vitamine e sali minerali attraverso le strutture intestinali. Nel colon la produzione del muco responsabile della lubrificazione della parete dell’intestino e del retto è operata del tessuto ghiandolare. Il tumore al colon, o tumore del retto, nel caso in cui interessi anche il retto, consiste nella crescita incontrollata di cellule anomale nel tessuto di rivestimento. Le caratteristiche di questo tumore, perché insorge e come si può prevenire le spiega il Dottor Massimiliano Mistrangelo, chirurgo

CONTINUA A LEGGERE

Ricerca: ecco come l’urologo individua, precocemente, le forme più pericolose del tumore della prostata

Il tumore della prostata è diventata la neoplasia più frequente negli uomini, tanto che ogni anno sono 36mila i nuovi casi in Italia,
 dei quali 4.800 solo in Piemonte. Chiediamo il perché al Professor Paolo Gontero, Direttore della Clinica Urologica Universitaria della Città della Salute e della Scienza di Torino. E poi scopriamo come l’occhio, sempre più attento della ricerca, è in grado di distinguere precocemente le forme più pericolose di carcinoma. Da questo dipenderà, inevitabilmente, il modo di intervenire sul paziente. Perché il tumore della prostata è diventata la neoplasia più frequente negli uomini? Il principale fattore di rischio

CONTINUA A LEGGERE
logo-Prevenzione